Il mio impegno in comune

CASSA PRESTANZA – NESSUNA RISPOSTA. CARADONNA: OBBLIGATI A RICHIEDERE UN NUOVO CONSIGLIO MONOTEMATICO.

giovedì 14 Marzo 2019

CASSA PRESTANZA – NESSUNA RISPOSTA. CARADONNA: OBBLIGATI A RICHIEDERE UN NUOVO CONSIGLIO MONOTEMATICO.

Riaccendere un faro sulle questioni della Cassa Prestanza alla luce delle gravissime dichiarazioni del cda di Cassa Prestanza nei confronti del Sindaco Decaro e del Presidente della Cassa (Vicesindaco Introna) nonché del perdurante immobilismo del sindaco Decaro.

Il problema già attenzionato nel 2016 dal Consigliere Caradonna nonostante le diverse audizioni e rassicurazioni ricevute tra i vari presidenti e dirigenti nei fatti si sono dimostrate diversi dalle ultime realtà emerse.

 

È stata dunque annunciata la richiesta di una seduta monotematica sul tema, nella quale sono richieste -ancora una volta- le immediate dimissioni di Introna e la nomina di un commissario giudiziale che faccia finalmente conoscere i conti dell'ente e faccia luce sulle modalitá di gestione delle rilevantissime risorse economiche negli anni amministrate. Siamo di fronte all'ennesimo flop dell'amministrazione Decaro e dell'ennesima dimostrazione di incapacitá gestionale del sindaco e della sua Giunta, che ancora una volta avranno conseguenze sui Cittadini e sui dipendenti che registrano la perdita (pressochè definitiva) di rilevanti somme affidate al Comune di Bari.

 

INTERROGAZIONI E SEGNALAZIONI CONSILIARI


Interrogazione – Segnalazione numero 557
CASSA PRESTANZA–NESSUNA RISPOSTA. CARADONNA: OBBLIGATI A RICHIEDERE UN NUOVO CONSIGLIO MONOTEMATICO.
Richiesta presentata il 14 MAR 2019     Nessuna risposta ricevuta
Vuoi leggere la documentazione completa? >> compila la richiesta

LEGGI ANCHE LE NOTIZIE PRECEDENTI
E SUCCESSIVE DEL MEDESIMO ARGOMENTO




RICEVI GLI AGGIORNAMENTI VIA MAIL
Accetto la Privacy Policy
RICEVI GLI AGGIORNAMENTI SU WHATSAPP
Accetto la Privacy Policy
Web Made in Italy